sabato 31 gennaio 2009

I RAVIOLI... " DOLCI" RICORDI DI MAMMA


Ciaoooooooooo..... Come state cari amici ed amiche?? Quello che vi posto oggi è un dolce, che dalle mie parti, non si fa in un periodo particolare. Si prepara in tutti i periodi dell'anno, tranne d'estate, periodo in cui scarseggia la ricotta di pecora, per via del caldo, ma vi assicuro, che ogni volta che si mette a tavola, fa sempre festa.
Quando decido di fare i ravioli di ricotta, penso sempre alla mia dolcissima mamma. Lei era bravissima in cucina e questi dolci le riuscivano sempre benissimo. E' un modo come un altro, per coccolarmi e sentire un pò il sapore della sua cucina. Questa che vado a descrivervi, è proprio la sua ricetta, scritta da me, in una giornata di pioggia come questa.....Mi piaceva vederla "creare" ed io cercavo di carpire i suoi "segreti" e i suoi "trucchetti".
Ma, bando alle tristezze, altrimenti non la finisco più, eccovi la ricetta.

Ingredienti

  • 400 gr. di farina 00 + 100 gr.di farina 0
  • 150 gr. di margarina o burro
  • 100 gr. di zucchero
  • il succo di mezzo limone spremuto
  • 600 gr. di ricotta fresca
  • gocce o cioccolato a pezzetti
  • cannella
  • zucchero a velo

Procedimento

Setacciare le due farine insieme e metterle a fontana su di una spianatoia. Aggiungere la margarina (o il burro) sciolta a bagnomaria, lo zucchero e il succo del limone. Cominciare ad impastare, aiutandosi con dell'acqua tiepida. Si deve ottenere una pasta ben soda ed elastica, come questa





Mettere la pasta ottenuta a riposare in una scodella o tra due piatti per una mezzoretta. Nel frattempo cominciare a preparare il ripieno. Setacciare la ricotta, zuccherarla a piacere e aggiungere le gocce di cioccolato o il cioccolato a pezzetti e la cannella e amalgamare bene il tutto. Un consiglio: la ricotta deve essere ben soda e di qualche giorno, altrimenti i ravioli rischiano di aprirsi durante la cottura, la mia, infatti, era un pò molle e ho visto.....i sorci verdi per friggerli!!!! Riprendere la pasta, staccare dei piccoli pezzi e cominciare a fare i ravioli, mettendo una quantità di ricotta a piacere, su metà della sfoglia. Richiudere con l'altra metà e tagliare con il tagliapasta, dando forma al raviolo e chiudendo bene i bordi con i rebbi della forchetta. Naturalmente, voi potete usare, la "nonna papera" per fare più in fretta, ma io avevo voglia dei ravioli di mamma e lei li faceva così.....uno ad uno.....






Mettere i ravioli pronti su un canovaccio o su una teglia coprendoli con un altro canovaccio, per non fare seccare la pasta.


Friggere i ravioli, dopo aver bucato la superficie, pochi per volta, in olio profondo e caldo. Metterli a scolare su carta assorbente per togliere l'unto in eccesso e spolverare di zucchero a velo o di zucchero semolato e cannella.

Ecco il risultato finale



Spero vi sia piaciuta questa ricetta....Vi auguro una buona domenica e alla prossimaaaaa......Baci.....

Antonella

venerdì 30 gennaio 2009

LA TORTA DI MELE " CAMPAGNOLE"


Buon venerdi cari amici,
dato che il week end è alle porte , ci sarà chi prepara una valigia per staccare, chi si scrive una lista di lavori da cominciare , chi ozierà (credo veramente pochi), e chi si diletterà in cucina......
Come vedete io sono la "socia"di Lidia meno presente , perchè non riesco a far fronte agli impegni quotidiani con una regola, ovvero, sono disorganizzata da paura!
Lo dico sempre col sorriso aperto che anche per il 2009 sono candidata al premio nobel per La peggior casalinga d Italia" ,e naturalmente i premi degli ultimi anni me li sono aggiudicati tutti io !!!!
Non siate invidiosi, questa non è cosa da tutti!!!
Per esempio....ieri pomeriggio avevo un appuntamento alle 16.30, un' ora prima , nel garage dietro casa, ho imbattuto lo sguardo su una cassa di meline.
Avete presente quelle mele , piccole tutte storte che restano sulle piante a fine stagione?
Quelle che nei negozi non si vedono mai perchè sono bruttine?
Ecco,quelle!
Ma il sapore........e il profumo è un qualcosa di indescrivibile.
Cosa ho fatto?
Invece che prepararmi con calma per l' appuntamento (lontano da casa oltretutto) mi sono "fiondata" in casa ed ho preparato questa ricetta :

ingredienti:
  • 250 gr di zucchero
  • 250gr di panna fresca
  • 3 uova
  • scorza di limone gratuggiata (metà limone)
  • 250gr di farina "O"
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 4 mele
Lavorate le uova con lo zucchero e la scorza, unite la panna liquida (non dolce!) e la farina setacciata col lievito, che amalgamerete a mano se prima avete usato uno sbattitore elettrico.
In fine unite anche le mele tagliate a pezzetti.
Versate il tutto in uno stampo , e cuocete in forno a 180°per 30-40 minuti.
Questi sono tempi indicativi, di un forno elettrico ventilato, e incide anche l' altezza dell impasto, che deve sempre restare 3-4 cm , al di sotto del bordo.

E' un dolce semplicissimo, a cui non si da importanza ,ma a volte anche le cose semplici gratificano il palato.

Buon week end a tutti voi che ci seguite da Barbie

giovedì 29 gennaio 2009

SOGLIOLE ALLA MUGNAIA

BUONGIORNO!!!!!!
E si potrebbe essere davvero un buon giorno se non fosse per questa pioggia incessante che da giorni non accenna a smettere......tutta questa umidità ti entra nelle ossa, e tutta quest'acqua sta creando una marea di danni alle nostre colture...ai nostri luoghi stupendi della costa jonica...l'impetuosità del mare ha distrutto buona parte di essa...peccato perchè ora ci vorrà un lavoro allucinante per poter risanare il tutto!!!!
E non parliamo delle frane che continuano a verificarsi per l'incessante presenza di pioggia;
siamo passati dalla torrida estate con una mostruosa siccità all'infinita pioggia....bastaaaaaaaaaa!!!!!
Ed a proposito di mare...vi presento una ricettina veloce veloce ...
La conoscete tutti credo...io ogni volta che la preparo dico sempre che la mia è la versione della finta mugnaia.....sono partita dalla ricetta originale e sono arrivata a questa....i miei la gradiscono molto ed oggi la scrivo per voi!!!

Ingredienti:
  • sogliole
  • burro
  • limone spremuto
  • farina00
  • sale qb
  • pepe qb
  • prezzemolo
Procedimento:

Prendete i filetti di sogliola gia puliti o le sogliole fresce pulite e passateli nella farina 00,
nel frattempo in una padella antiaderente fate sciogliere il burro ( per le quantità vado ad occhio ), unite i filetti di sogliola infarinati e lasciateli cuocere 5 minuti per lato.
Salate e pepate, e a cottura ultimata versateci sopra il succo di limone,
lasciate evaporare per un minutino...il succo deve un po' rimanere nel piatto, spegnete il fuoco e spolverizzate le sogliole con del prezzemolo tritato!!!!
Impiattate......etvoilà pronto per essere gustato!!!!
veloce veloce da leccarsi i baffi!!!!!


Ciaooooo alla prossima Lidia

Con questa ricettina partecipiamo alla nostra raccolta " L'insolita fettina"

martedì 27 gennaio 2009

SABATO 24 GENNAIO 2009....TUTTI PER SOFIA!!!

Scusate la mia assenza amici ed amiche..ma ultimamente si va sempre di corsa!!!
Molte di voi mi hanno chiesto di informarvi sulla situazione della piccola Sofia...
ecco cosa è successo sabato sera a Potenza, nonostante il freddo boia e la pioggia incessante!!!


il video è stato preso da youtube...lo ha realizzato Sergio Nardelli...un papà nelle stesse condizioni di Marilena....mentre i bambini sfilavano!!!

I bambini erano bellissimi...tutti uniti per Sofia!!!
Eravamo in tante mamme e papà, abbiamo raccolto in poche ore più di 2000 firme, sperando che servano ad aiutare la piccola!!
Abbiamo mobilitato una città intera...
L'unica nota negativa sono stati i media che hanno censurato l'evento
e sono rammaricata.....trovo vergognoso,questo atteggiamento di indifferenza da parte dei media regionali...non ci sono parole, soprattutto quando l'indifferenza è rivolta a bambini innocenti!!
Perchè non far vedere dei bambini stupendi uniti per la loro amichetta??
Non li ha fermati neanche la pioggia ed il freddo!!!!...forse noi adulti dovremmo capire e prendere esempio da loro...forse vivremmo meglio!!!!
In questi giorni ho percepito tanta disinformazione, ed in parecchi momenti, mi dispiace dirlo, ho avuto la netta sensazione che alcuni pensassero...l'importante è che non sia successo a me!!!!
E' orribile ciò che sta succedendo, io sono mamma ed ho il cuore a pezzi per Marilena!!!!
Ma sono sicura che Sofia abbraccerà presto la mamma!!!!
Un abbraccio Lidia

Colgo l'occasione per pubblicare il premio che Luca e Sabrina mi hanno donato qualche giorno fa....per ciò che scrivo e per gli argomenti che tratto...grazie ragazzi come sempre siete stati carinissimi...siete due persone speciali!!!



io a mia volta lo dono a:
alla mia dolce Mara di Pan di panna....
alla cara Fantasilandia...
a Dida degli Amori di Dida per tutto cio' che scrive...
alla nuova amica Giugiù di Le mille e una delizia...
alla dolcissima Martina di Nella cucina di Martina...
alla nuova amica Nightfaire della Collina delle fate....
ed alla tenera Lalla di Profumo di Sicilia....
a voi tutti e tutte un grande abbraccio ed un grazie per la vostra solidarietà.....
Lidia

domenica 25 gennaio 2009

Danubio??No....pizza ripiena di broccoletti!!!




Buona domenica a tutti!!!!!Dovete sapere che almeno una volta alla settimana a casa mia si fa la PIZZA!!! Questa volta ho voluto "pazzìare" e visto che mi era rimasta un bel pò di pasta di pizza, ho voluto fare un esperimento: la pizza ripiena alla maniera del danubio!!!!
Conosco la bontà del danubio, ma vi assicuro che è stata una pazzìa riuscita bene.
A pranzo, avevo fatto la pasta con i broccoletti, patate e pomodorini passati in padella e di solito ne faccio sempre in più, perchè è un ottimo contorno, quindi ho pensato di usare questo ripieno per fare la pizza-danubio. Ho solo aggiunto della scamorza, delle olive nere e dei pezzetti di acciuga.
Questa è la ricetta:
Ingredienti:
  • Pasta per la pizza

Per il ripieno

  • broccoletti lessati e passati in padella con olio, aglio, pomodorini pachino, peperoncino, patate, olive e acciughe
  • scamorza

Procedimento

Il procedimento è tale e quale a quello del danubio. Ho fatto lievitare la pasta, poi ho foderato una teglia rotonda di carta forno e vi ho adagiato le palline ripiene del composto di broccoletti, ben distanziate tra loro. Ho fatto lievitare ancora al caldo, fino a quando le palline si sono unite tra di loro. Alla fine, ho spennellato il tutto con un uovo sbattuto e ho infornato a 180° per circa 40 minuti o fino a quando avrà assunto un bel colore dorato.

Questo è il risultato.....e anche l'interno.....

Buon inizio settimana a tutti......Baciiiiiiiiii.....

Antonella

venerdì 23 gennaio 2009

LIBERATE SOFIA!!!!!!



Ragazze ho bisogno del vostro aiuto!!!!!!
rispondete a questo appello.......

LIBERATE SOFIA!

Il 12 gennaio 2009 a Potenza, in una scuola elementare, agenti della polizia e gli assistenti sociali del Comune, prelevano una bambina di otto anni, dinanzi ai suoi compagni di classe, e la conducono in una comunità protetta, in esecuzione di un'ordinanza della magistratura minorile che ha stabilito l'allontanamento della bambina dalla madre affidataria.
La bambina viveva in una famiglia normale, economicamente solida e in grado di provvedere a tutte le necessità della bambina, senza problemi che ne potessero determinare l’allontanamento (droga, alcool, abusi o altre illegalità…) eppure è successo!
Eppure i giudici del Tribunale minorile hanno adottato la più violenta ed estrema modalità per porre fine, a loro giudizio, a un lungo contenzioso giudiziario per l'affidamento della bambina tra i genitori.
Dalla mattina del 12 gennaio la bambina non può vedere né sentire la madre, il padre, la nonna, il marito della madre con il quale la bambina condivide serenamente la quotidianità, le amichette né nessun altro componente della famiglia e della sua vita affettiva. Una reclusa. Deve "sostenere un percorso terapeutico di ripristino delle relazioni affettive". Percorso che dovrebbe percorrere anche la madre e il padre, secondo un'ordinanza che tratta la vicenda come il peggior caso di abusi su un minorenne.
La bambina sta subendo uno strappo violentissimo a fronte di una situazione di assoluta normalità: quanti sono i figli di genitori separati che vivono conflitti e che pure proseguono la propria vita in maniera regolare, senza che nessun giudice si arroghi il diritto di eliminare le figure affettive di riferimento per consegnare loro al gelo di strutture pubbliche, assistenti sociali, psicologi?
L’accanimento di questa ordinanza nei confronti di questa bambina di soli 8 anni non può trovare alcuna giustificazione, alcuna radice, alcuna ragione. Non esistono, oggi, simili precedenti dal momento che il diritto minorile ha finalmente sancito l'urgenza del legame con la famiglia d'appartenenza che mai, in nessuna circostanza, anche estrema, va reciso, a meno di violenze o di ambienti degradati o criminogeni.
Già dalla mattina del 12 gennaio, le manifestazioni di solidarietà sono arrivate spontanee da parte della intera cittadinanza, dalle maestre della scuola della bambina, genitori degli amichetti,di amici, turbati da una vicenda riconducibile solo ai tempi foschi dei desaparecidos delle peggiori dittature sudamericane.
Per questo facciamo un appello alla "liberazione" di Sofia, questo appello viene sostenuto da migliaia di firme, uomini, donne, giovani, anziani, avvocati, giornalisti, professionisti e tutte quelle persone di buon senso che chiedono soltanto che una bambina possa tornare alla sua vita serena.

ORA PARLO E VI PREGO IO....

SOFIA è la figlia di una mia carissima amica....Marilena Cammarota di Potenza...
il 12 Gennaio si è vista portare via dai servizi sociali, la sua Sofia,
una splendida bimba di 8 anni, non per
affidarla al padre (i genitori sono separati e ci sono una serie di
conflitti in corso per l'affidamento della piccola finora affidata alla
madre), o ai nonni, ma ad un istituto dei servizi sociali. La piccola
adesso non può che vedere la nonna per un'ora al giorno, non può
ricevere telefonate dalla mamma, nè dal padre, nè da amici. Non si
conosce la motivazione del procedimento, che parla di un generico
"percorso psico-terapeutico per madre, padre e figlia" senza però avere
mai pronunciato mai a carico dei genitori una qualche inidoneità o
comportamento che potesse danneggiare la bambina . Ad ogni modo per
cominciare il percorso terapeutico la madre ha saputo solo da una
bidella, quando è andata a scuola a prendere Sofia, che la bimba era
stata portata via da due ore.
Da 10 giorni Sofia è in istituto,
chiede cosa ha fatto di cattivo per meritarsi questo isolamento. Noi
amici attoniti ci chiediamo come il Tribunale dei Minori pensi che
questo provvedimento possa in qualche modo giovare alla piccola. In 10
giorni nulla si è fatto, è triste ma anche le "pratiche" dei minori
sono pur sempre "pratiche", non bambini, e devono passare attraverso i
soliti logoranti iter e tempi della peggiore burocrazia.

Vi sarei
grata se poteste lasciare un commento su Facebook (cercate "Liberate Sofia") o anche in negozio, Profumeria Adriana Via Pretoria, 79 dove si tiene una raccolta di firme. Qui troverete maggiori informazioni oltre agli articoli che il Corriere della Sera, La Gazzetta del Mezzogiorno, e MediaSet hanno dedicato al caso. Se ci sono difficoltà a visualizzare le pagine fatemi sapere.

Grazie a tutti.
Lidia

mercoledì 21 gennaio 2009

PAN DI SPAGNA

Eccomi di ritorno amiche....giornatine un pò pesanti queste passate!!!!
Purtroppo non si finisce mai di correre sia con il fisico che con la mente....mi piacerebbe tanto poter staccare la spina per qualche giorno, non avere più pensieri per la testa, chiudere gli occhi e riposare...dormire...dormire...dormire!!!
Purtroppo rimane solo un sogno, perchè la sera a fine giornata non si va a riposare tranquilli!!!!!
La mente lavora anche di notte...il pensiero vola a tua Mamma che soffre in ospedale e a come tu ti senta impotente!!!
Non puoi aiutarla, puoi solo stare lì a guardarla soffrire e pregare Dio che ti ascolti....ascolti il tuo cuore spezzato...le tue preghiere...il tuo pianto!!!!
Sarei la persona piu' felice al mondo nel vederla stare bene di nuovo.....FORZA MAMMA NON MOLLARE!!!!!
Capite ora di cosa sono fatte le mie giornate...quanti pensieri, oltre a quelli quotidiani, svolazzano nella mia mente...e perchè vorrei staccare la spina????
Uffffffffff......che fatica....ma ce la faccio...NON MOLLO MAIIIIIII!!!!!
E non potevo di certo non lasciarvi una nuova ricettina...veloce veloce!!!!!
Oggi siccome non ho molto tempo ho deciso di innaugurare una nuova sezione nel blog "BASI DOLCI E SALATE", ed inizio con il mio ......
Pan di spagna!!!

Anche questa fa parte delle ricette della mia Nonnina.....lei mi diceva sempre che il segrato di un buon pan di spagna era di lavorare tanto le uova con lo zucchero, fino a che non mi si stancavano le braccia e fino a quando le uova non diventavano belle bianche e spumose...in questo modo mi veniva fuori un PdS alto e soffice....ed era ed è vero!!!!
Un'altra cosa che mi diceva sempre era di mischiare le due farine, cioè fare metà dose di farina 0 e metà dose di farina00, in questo modo, lavorato come dicevo prima, vengono all'interno del PdS dei buchi grandi...cioè viene fuori un qualcosa di soffice e spugnoso al punto giusto....devo dire che i segreti delle Nonne sono sempre stati esatti!!!

Eccovi la ricetta facile facile....

Ingredienti:
  • 6 uova

  • 6 cucchiai di zucchero

  • 6 cucchiai di farina 00

  • 1 bustina di lievito per dolci
( NB: ricordate sempre che il numero dei cucchiai di farina e zucchero deve essere uguale al numero delle uova che utilizzate.....quindi se sono 3 uova vanno messi 3 cucchiai di zucchero e 3 di farina....oppure se le uova sono 8 ricordate 8 cucchiai di zucchero e 8 di farina....e così via dicendo...
spero di essermi spiegata...è molto semplice )

Procedimento:

- in una terrina lavorare i tuorli con lo zucchero fino a renderli belli spumosi e bianchi,
aggiungere la farina setacciata,
a parte montare a neve gli albumi e unirli al composto di uova e farina pian piano senza farli smontare,
da ultimo unire il lievito e amalgamare delicatamente dal basso verso l'alto, versare il tutto in una tortiera, imburrata ed infarinata, da 28 cm ( la grandezza della teglia è relativa, dipende da quanto lo si vuole alto ),
cuocere in forno a 150/160° ( questa è la temperatura del mio forno...altrimenti me lo carbonizza ), per 40/50 min...

alla fine dovete avere questo risultato:

Il PdS che vedete in foto è da 3 uova!!!
Questa ricetta io la faccio da anni, e come vi dicevo prima mi vien fuori un PdS meraviglioso;
non è difficile anzi è molto semplice e veloce!!!
Da poco ho scoperto, grazie alle dritte della mia collega pasticcera barbie, che posso anche congelarlo quindi quando ho tempo ne preparo qualcuno in piu' e lo conservo, al momento del bisogno lo tiro via dal congelatore etvoilà...il PdS è già pronto!!!!
Psssss...ehi.....non lo dite a nessuno....io lo preferisco fresco...ahahahaha!!!!
ma con i tempi ristretti di oggi...forse qualche piccolo accorgimento per guadagnare tempo ci vuole no!!!!!

Eccolooooooooooooo in tutto il suo splendore....ehehehehe!!!!!!
Besitos alla prossima Lidia

Apro una dolce parentesi......ancora una pioggia di premi!!!!

Ringrazio Chiara di Un pizzico di magia, che ci ha donato il premio "Una marcia in più"...lo accettiamo volentieri....!!!!
Sara di Esperimenti e pasticci in cucina e Fantasy di Fantasilandia, che ci hanno donato un premio bellissimo e tenerissimo..."La guerra degli abbracci"...che giriamo a chiunque voglia UN NOSTRO ABBRACCIO!!!!
Ed infine la mia dolce MARA di Pan di panna che a sorpresa, definendomi la Trilly del web,mi ha donato ieri un premio meme carinissimo e pieno di buoni propositi.....grazie Mara sei un tesoro!!!

Premio Meme: 8 buoni propositi per il nuovo anno!

Le regole sono....:

- scrivere 8 cose che ci prefiggiamo di fare nel 2009)

- nominare 8 blog che dovranno fare altrettanto

I miei buoni propositi:

1) perdere quei maledetti 10 kg che mi affliggono e che ho preso da due anni mangiando cibi piu' sani!!

2) essere sempre con il sorriso sulle labbra..la vita già ci riserva sempre note negative!!

3) vivere con più tranquillità e serenità!!

4) pensare di meno agli altri e di più alla mia vita e a quella di mia figlia!!

5) continuare a mantenere vivo il mio lavoro... tanto atteso!!

6) realizzare il mio sogno...una casa...mia!!!

7) ritrovare l'AMORE ed essere sempre la "MAMMA " della mia princes....

8) essere......sempre.....io....LIDIA!!!!

Ecco tutto qui ... uff..è stata una faticaccia decidere e scegliere...poi alla fine 8 buoni propositi sono venuti magicamente fuori ..

Ora non mi resta che passare il premio ad altri 8 blog ...

La cuoca per gioco...la mia Ilaria..il mio cucciolo

Dolce mania per la pasticceria...la dolce Elly

Gli amori di Dida....una nuova amica

Il criceto goloso...la dolce e cara Micaela

Un pizzico di tutto....la speciale Angy

Fantasilandia...alla mia frizzantissima amica!!

Un pizzico di magia...Chiara...la mia dolcissima amica!!

Pensieri e pasticci...la super Simooooo

Vi abbraccio tutte amiche care.......

ciaooooooooooooo Lidia

lunedì 19 gennaio 2009

Ed ancora un meraviglioso premio......

Ultimamente sembra una pioggia di premi.....
Questo però credo sia quello più intenso e meraviglioso......
l'altro giorno la mia amica di blog Claudia della Casa del gusto di Princicci, mi ha lasciato un commento dicendomi che la guerra degli abbracci era iniziata e che lei mi donava il suo e che io dovevo donarlo ad altre 10 persone minimo....
All'inizio credevo che dovevo passare solo il mess...scusate ma a volte sono un po' rinco....poi invece oggi mi ritrovo da Princicci un bellissimo orsetto che stringe il cuore....
Ohhhhhhhhhh....ecco il premio...."La guerra degli abbracci"!!!!!!!!!!!!!!!!!

Bellissimo...........
Io stamattina ho gia fatto il giro dei mess.....quindi amici che avete ricevuto il mio messaggio vi prego prendete anche questo tenerissimo orsetto.....e nel frattempo...lo distribuisco ad altri....ma 10 credo che siano un po' pochini, e non mi va di fare nomi..vorrei donarlo a chiunque passi di qui.......perchè un abbraccio non lo si nega mai a nessuno.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Quindi amiche e amici...servitevi pure!!!!!
GRAZIE CLAUDIA PER AVERMI DONATO IL TUO!!!!!
BESITOS LIDIA

domenica 18 gennaio 2009

Ancora un premio"Una marcia in più"


Sorpresa delle sorprese...
Oggi apro il blog per vedere cosa avessero postato le mie amiche cuochine, visto che per un lungo periodo ho scritto solo io lady cocca, e cosa ti trovo????.......
Un altro premio!!!!! Wow!!!!
Devo ringraziare una mia nuova amica...May del Dolce forno di May, che ha pensato di premiare il blog con questo premio particolarissimo ed inaspettato!!!!
GRAZIE GRAZIE GRAZIE...MAY SEI STATA DAVVERO GENTILE E CARA!!!
Devo dire che davvero non mi aspettavo tutto questo movimento nel mio blog, essendo io una neofita ed essendoci già in rete tanti blog di cucina...invece siete in tanti e la vostra vicinanza e amicizia, anche se virtuale, mi riempie il cuore di gioia....grazie a tutte voi amiche e amici.....
Ho voluto creare un blog semplice pieno di colori...magia..sentimenti veri...amicizia e tante cose buone da mangiucchiare...e che riunisse tante donnine e maschietti amanti del buon cibo...dopo quasi tre mesi di vita posso dire che ci sono riuscita....grazie a voi che mi visitate e grazie alle mie due collaboratrici Antonella e Barbara...ed un piccolo GRAZIE a ME...LADY COCCA!!!
Vi abbraccio tutte...Lidia

Ecco il premio...grazie May

Queste le regole.....
 Dau mai departe acest premiu urmatorilor iar la rindul vostru si voi trebuie sa dati mai departe altor persoane care vor da si ele altora incit firul jocului sa nu se intrerupa:Passo quoesto premio a :
Credo significhi che devo passare il premio ad altre quattro ( in genere passiamo il premio sempre a 7 persone) persone e mettere i link :quindi passo il premio a:
Queste sono le persone a cui io lo passo....dicono 4 ma io l'ho passato a 7...ma è stato difficilissimo perchè lo meritiamo tutte e tutti....vi abbraccio Lidia




TIRAMISU' SICILIANO



Ciaooooooooo!!!! Bentrovati cari amici e care amiche. Sono tornata!!!!!! In quest'ultimo periodo, tra virus intestinali, preparativi per il Natale e il Capodanno, viaggi, amiche in casa, cattiva volontà e cose varie, non mi è stato più possibile postare nulla! Ormai, è inutile postarvi le ricette prettamente natalizie, anche perchè ho visto che le mie dolci socie ci hanno pensato loro e in maniera egregia, come sempre.
Ho notato con piacere, che la cerchia degli amici, nell'ultimo periodo, si è allargata e questo mi ha riempito il cuore di tanta gioia, ABBIAMO PROPRIO CENTRATO L'OBIETTIVO!!!!! Grazie a tutti!
Molti di voi non mi conoscono ancora: io sono Antonella, l'altra cuochina di Lady Cocca, siciliana fino all'osso (ehmm...ehmm...diciamo piuttosto, più carne, che ossa!!!!! Ahahahaha...) e orgogliosa di essere amica di due donne meravigliose come Lidia e Barbie.
Ok...bando alle ciance, anche perchè quando comincio non la finisco più!!!
Veniamo alla ricetta.
Oggi domenica e come ho già detto tempo fa, non è domenica senza dolce. Così, visto che in frigo, avevo del mascarpone da consumare, ho pensato al classico tiramisù...mhmm...ma non mi soddisfaceva tanto l'idea...avevo voglia di qualcosa di diverso....IDEUZZA!!!!! Quale migliore occasione di ritornare da voi con una ricetta che ricordasse i sapori della mia terra? Così ho pensato di fare il classico tiramisù...alla siciliana!!!
Nell'esperimento mi ha aiutata mio marito, anzi devo dire che lo ha fatto quasi del tutto lui (si diletta a fare dolci e devo dire che gli riescono anche bene...). Il procedimento è quello del classico tiramisù, ma abbiamo aggiunto qualche ingrediente che facesse pensare subito alla Trinacria.
Pronti???? Allora viaaaa, si comincia subito con la ricetta!!!


Ingredienti


  • 1 confezione di savoiardi
  • 250 gr. di mascarpone
  • 3 uova
  • 5 cucchiai di zucchero
  • marsala q.b.
  • arance sbucciate a vivo, tagliate a fette sottili e messe a macerare per un pò con un cucchiaio di zucchero, marsala e cannella
  • gocce di cioccolato
  • cannella q.b.
  • scorzette di arance candite (fatte da me e che vi posterò a breve)

Procedimento

Sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete il mascarpone e un bicchierino di marsala. Montate gli albumi a neve ferma e, a cucchiaiate, uniteli alla crema di mascarpone. Immergete velocemente i savoiardi nel marsala e poneteli in una pirofila. A questo punto coprite con le fette di arancia, cercando di scolarle bene, con la crema di mascarpone e le gocce di cioccolato. Ripetete l'operazione fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate, come al solito, con la crema al mascarpone e invece di usare il cacao per la copertura finale, spolverate il tutto con cannella in polvere, aggiungendo delle gocce di cioccolato (voi ne potete mettere di più...io...nn ne avevo più!!!) e decorando a piacere con scorzette di arance candite.

Ecco il risultato!!!!




Che ve ne pare???? A noi, è sembrata un'ottima alternativa al tiramisù classico e i miei uomini, mi hanno dato solo il tempo di fare le foto.....poi si sono "tuffati" nella pirofila!!!! Eheheheh.....


Alla prossima......buon inizio settimana e un abbraccio affettuoso a tutti!!!!!!

Antonella

Co questa ricettina goduriosa partecipiamo alla raccolta di Pan di panna "Il dolce cucchiaio"







sabato 17 gennaio 2009

IL GATTO TOM




Questa torta l' ho fatta stamattina , per la figlia di un mio cugino.
Mi aveva detto che avrebbe addobbato la casa con Tom e Jerry, ed io ho completato "l'arredo!"
Disegnare sulle torte è sempre stata una passione , prima di diventare un lavoro.
Peccato che da qualche anno , con l arrivo delle stampanti , i disegni sono tutti uguali, non si vede più la mano del pasticcere...... bhè , io rimango di vecchio stampo, e continuo ad usare cornetti , colori e mani.
All' interno c'è crema chantilly, goccine di cioccolato, è bagnata con vaniglia analcolica,e coperta di panna fresca.

Alla prossima...ciaoooo Barbie!!!!


giovedì 15 gennaio 2009

HELLO KITTY NATALIZIA


Finita la saga dei dolcetti natalizi continuo con un altro dolce!!!!!
Alla fine ci verrà il diabete solo a guardare ehehehehehh!!!!!!
Alcune di voi sapevano del compleanno della mia Princes e della torta che le ho preparato a sorpresa!!!!..
Il compleanno è stato il 23 dicembre.....quindi Natale!!
Dovevo trovare qualcosa di carino e che rispettasse il periodo...mmmhhhh....mi serviva un' idea...ohhhh ecco...Hello Kitty!!!!
Ho cercato su internet delle immagini carine.....dovevo stupirla!!!
Lei adora Hello Kitty, la sua camera è piena di immagini..pupazzi..maglie...borse...ho pensato di farle questa sorpresa ,ho realizzato questa tortina in tema Natalizio!!!!
Lo stupore e gli ohhhhhhh sono stati tanti...compreso quello di mia figlia!!!
La mia gioia?? Immensa...l'ho vista felice...soprattutto perchè aveva deciso di non festeggiare!!!
Non è stato difficile realizzarla....

Trovata l'immagine di Hello Kitty, un paio di giorni prima ho preparato i panetti colorati di MMF, e li ho lasciati riposare in dispensa.

Per la torta ho usato un pan di spagna classico da:

  • 6 uova
  • 6 cucchiai di farina 00
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di lievito pane angeli

- in una terrina lavorare i tuorli con lo zucchero fino a renderli belli spumosi e bianchi, aggiungere la farina setacciata, a parte montare a neve gli albumi e unirli al composto di uova e farina pian piano senza farli smontare, da ultimo unire il lievito e amalgamare delicatamente dal basso verso l'alto, versare il tutto in una tortiera imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 150/160° per 40/50 min

Una volta cotto e raffreddato, l'ho poi bagnato con lo sciroppo al maraschino e farcito con una crema chantilly alle nocciole....

Ho preparato prima la crema pasticcera classica, ho montato la panna e le ho mischiate per ottenere la chantilly,

poi ho aggiunto della farina di nocciole e la crema ha assunto un sapore delicatissimo e squisito!!!

Ho ricoperto poi con uno strato di panna la torta compreso i bordi e l'ho lasciata un pochetto nel freezer in modo da far solidificare un po' la panna;

nel frattempo ho steso il panetto rosso di MMf tirando una sfoglia sottile e poi l'ho riposta sulla torta, aiutandomi con un coltellino ho tolto l'mmf in eccesso...

a questo punto ho realizzato il pupazzetto e l'ho messo sulla torta, con uno stecchino ho fatto il manico della bacchetta magica ed ho usato delle stelline di zucchero e della granella dorata per finire di decorare la torta...con la restante panna ho fatto dei ciuffetti intorno al bordo e la scritta auguri!!!

Ed ecco il risultato del mio lavoro....

Carina vero????.......
La mia principessina è stata davvero felice nel vederla....


AUGURI AMORE DI MAMMA......AUGURI CUCCIOLA MIA.....BUON COMPLEANNO!!!


ps:...presto vi posterò anche le ricette delle basi....crema pasticcera...MMF...pan di spagna!!!!!


Devo ringraziare Ilaria che mi ha donato ancora due premi....grazie Ily sei.... un tesoro li accetto volentieri!!!




martedì 13 gennaio 2009

ROCCOCO'.....e premi!!!!!


Eccomi amiche con l'ultimo dolcetto della serie natalizia...i Roccocò!!!

Veramente ne mancherebbe ancora una di leccornia natalizia, ma posso postarla anche nei biscotti perchè qui da noi si mangiano sempre....arriveranno anche per voi al piu' presto...ora mi preme finire con le ricette di Natale!!!!


Credo che molti di voi conoscano i Roccocò, sono dolcetti molto conosciuti grazie all'arte pasticcera napoletana, si trovano anche qui da noi assieme ai Mustacciuoli nelle pasticcerie e come dicevo nell'altro post nelle case di chi si cimenta a farli!!!

Questi che vedete li ha fatti la mia mamma....molto legata alle tradizioni, e anche se fisicamente non era al massimo li ha voluti fare e mi è sembrato giusto darle questo tributo pubblicando i suoi Roccoco'....brava mamma, sei una forza!!!!

Del resto è anche da lei che ho appreso l'arte culinaria e pasticcera....beh forse sono stata fortunata ad avere due genitori a cui piaceva e piace avere le mani in pasta!!!

Anche se non abbiamo un rapporto idilliaco, le devo dire :"Grazie mamma, sei una forza"...ed anche se mi ci arrabbio spesso le voglio dire...Ti voglio bene!!!!

Ora è in ospedale...non sta molto bene....mi auguro con tutto il cuore che si rimetta al piu' presto, perchè vederla così fragile mi spezza il cuore!!!!! Forza mamma abbiamo ancora tanto da fare...e da litigare..ehehhehehe!!!!

ok basta con le smancerie...andiamo ai Roccocò...ogni tanto mi faccio prendere dai sentimenti e perdo la via.....

Vi dicevo....i Roccoco'.....sono dolci alle mandorle, la loro particolarità oltre al sapore è la durezza, infatti vanno mangiati imbevuti in un ottimo Moscato....come dice la Clerici vanno "pucciati" in un buon spumantino!!!


La ricetta che vi scrivo è quella della mamma, quella che da anni facciamo a Natale....ricetta sua ed poi mia....

in famiglia abbiamo questa tradizione di tramandarci ricette ...la prima è stata la mia adorata nonnina...fino ad arrivare a me che sto preparando un diario con le nostre ricette da lasciare a mia figlia!!!


Eccovi la ricetta:

Ingredienti:
  • 600 gr mandorle

  • 500 gr zucchero

  • 400 gr farina 00

  • 6 albumi

  • 1 bustina di cannella

  • 2 bustine di vanillina

  • liquore Strega qb ( 1-2 bicchierini o piu')

  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
Procedimento:

Abbrustolire leggermente le mandorle e tritarle a pezzi piuttosto piccoli,
porre su un piano di lavoro la farina, lo zucchero, le mandorle tritate, la cannella, la vanillina ed il lievito;
mescolare il tutto per bene e fare una fontana, al centro porre gli albumi e il liquore e amalgamare il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e malleabile.
A questo punto ricavare dei cilindretti lunghi , tagliare dei pezzi lunghi 10-15 cm e chiuderli in modo da ottenere delle piccole ciambelline,
riporre le ciambelle ottenute su una teglia coperta da carta da forno,
spennellarle la superficie con il tuorlo d'uovo
ed infornare a 180 C° per circa 10 min ( il tempo di cottura varia da forno a forno...dovete regolarvi in base alla doratura desiderata del biscotto)!!

Il risultato dovrà essere questo....


Sembrano complicati da fare ma vi assicuro che non è così.....e poi sono squisiti, ne vale la pena!!!
Provateeeeeeeeeee sono ottimiiiiiiii....besitos Lidia!!!!!



E NELLA GIORNATA DI OGGI SONO ARRIVATI ALTRI DUE PREMI....DONATI GENTILMENTE DALLA MIA DOLCE CHIARA DI UN PIZZICO DI MAGIA......!!!!
GRAZIE CHIARA PER AVER PENSATO AL MIO BLOG, SEI STATA GENTILISSIMA...SO CHE è STATO FATTO CON IL CUORE!!!!
GRAZIE GRAZIE GRAZIE....
Sto perdendo il conto di quanti premi sono arrivati in questo periodo e tutto grazie a voi amiche.....bellissimo!!!!!











Le regole sono:

Come sempre vorrei donarlo a tutte ...vi abbraccio Lidia

Con questa ricettina partecipiamo alla raccolta del Criceto Goloso

" Biscottiamo "

domenica 11 gennaio 2009

I MUSTACCIUOLI!!!


Eccomi sono tornata amici e amiche....diciamo che va un pò meglio..pian piano sto tornando la persona di sempre....con il passare dei giorni arriva poi la rassegnazione sull'accaduto e come molte di voi mi hanno detto non posso permettere agli eventi di dominare la mia vita...quindi....CARICAAAAAAAAAA!!!!!

Ed eccomi da voi con la voglia di scrivere....continuo con la saga dei dolcetti di Natale!!!

Oggi vi posto la ricetta dei mustacciuoli, non so quanti di voi li conoscono ma qui da noi sono tipici del periodo natalizio, si trovano in tutte le pasticcerie e nelle case di chi come me si cimenta a farli!!!
Io quest'anno li ho fatti semplici ,ma usiamo farli anche ripieni di marmellata di fichi...mele cotogne..ecc ecc!!
Forse le amiche napoletane conoscono questo dolce molto bene perchè anche da loro è un dolce tipico di Natale......fidatevi sono qualcosa di estremamente ottimo!!!!




Questa ricetta la diede a mia mamma una amica salernitana e da allora in casa si fa sempre questa...


eccola per voi per chi si vuol cimentare nella realizzazione!!!!

Ingredienti:
  • 1 kg farina 00
  • 500 gr zucchero
  • 75 gr cacao amaro
  • 10 gr ammoniaca per dolci
  • 300 gr nocciole
  • 200 gr mandorle
  • 500 gr cioccolato fondente
  • 500 gr marmellata di mele cotogne
  • 100 gr cedro candito
  • cannella qb
  • chiodi di garofano qb
  • uva sultanina qb

  • Rhum o Marsala all'uovo per impastare
Per la glassa di copertura:

  • 500 gr zucchero

  • 150 gr cacao amaro

  • 100 gr cioccolato fondente

  • 1/2 bicchiere d'acqua
Procedimento:

Abbrustolire leggermente le mandorle e le nocciole, tritarle poi un po' ottenento pezzetti piuttosto piccoli, tritare anche il cioccolato ed il cedro se non avete preso quello già a pezzi!!

Su un tavolo da lavoro fate la fontana con la farina e lo zucchero, unite poi il cacao, l'ammoniaca, le nocciole e le mandorle tritate, il cioccolato, il cedro, l'uva sultanina, la cannella ed i chiodi di garofano ( per le dosi delle spezie io vado a gusto non potrei darvi una quantità precisa...dipende molto da gusto personale se si preferisce di piu' il sapore della cannella o dei chiodi di garofano );
A questo punto mescolate tutti gli ingredienti ed al centro ponete la marmellata di mele cotogne e un paio di bicchierini di Rhum ed iniziate ad impastare,
sicuramente necessiteranno altri bicchierini di liquore per impastare aggiungeteli finchè l'impasto risulta morbido!!!
Mentre impastate assaggiate per sentire se dovete aggiustare l'impasto con le spezie!!

Stendete la pasta ottenuta aiutandovi con la farina fino ad arrivare ad 1 cm di altezza,
ricavate la forma di un rombo,
così..... Infornate a 180C° per circa 8/10 min, nel momento in cui li sfornate devono risultare ancora morbidi .

A questo punto preparate la glassa di copertura,

sciogliete a bagno maria lo zucchero con l'acqua, il cacao amaro e la cioccolata

mescolate bene e aggiungete una noce di burro per ottenere la cioccolata piu' lucida,

appena la glassa è pronta immergete i mustacciuoli e aiutandovi con delle pinze tirateli via e poneteli ad asciugare su una griglia per far colare la cioccolata in eccesso.

Ricordatevi di lasciarli asciugare per bene, anche per una giornata intera solo così non rovinerete la copertura di cioccolato!!

I Mustacciuoli si mantengono morbidi per parecchi giorni basta avvolgerli nella pellicola o nelle bustine per surgelare e chiusi in una scatola di latta!!!

Io li adoro ne mangerei tantissimi, solo che la dieta non permette......ma fidatevi sono davvero ottimi.......se ne accorto perfino il mio capo che mi ha fatto i complimenti!!!!!


Eccoli per voi...






COLGO L'OCCASIONE PER RINGRAZIARE LUCA E SABRINA, CHE MI HANNO GENTILMENTE DONATO QUESTO PREMIO!!!!
GRAZIE LUCA...GRAZIE SABRI...SIETE MITICI!!

Stamattina è stata l'ennesima sorpresa...apro solo per un attimo il blog e....ohohohohohoh...un altro premio..donato da due persone che piu' passano i giorni e più mi rendo conto di avere tante cose in comune...due persone speciali!!!!!
come da regolamento io lo dono a mia volta ad altre 7 o + persone:
la mia dolcissima ...Pan di Panna
la pazientissima... Nella cucina di Martina
alla cara ..Angy..di un pizzico di tutto
le mie adorate gemelline...di Spizzichi e Bocconi
alla dolcissima Simo di Pensieri e Pasticci
alla mia nuova amica Chiara di Un pizzico di magia
alla cara Mammazan
alla cara Elly..di Dolce mania per la pasticceria
ed alla mia amica Imma...di Dolci a Go go'
Perdonatemi amiche avrei voluto donarlo a tutte ma mi è impossibile.....
baci baci...alla prossima Lidia

Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta del Criceto Goloso
" Biscottiamo"

Ricette che potrebbero interessati

Related Posts with Thumbnails

Altre ricette che potrebbero interessarti: